Bugiardino-foglio illustrativo-ULTRALAN DERMATOLOGICO-FLUOCORTOLONE PIVALATO/FLUOCORTOLONE CAPROATO-BIOCURE Srl-CREMA–Italia

Bugiardino-foglio illustrativo-ULTRALAN DERMATOLOGICO-FLUOCORTOLONE PIVALATO/FLUOCORTOLONE CAPROATO-BIOCURE Srl-CREMA–Italia

https://www.myhealthbox.eu/it/medicine/biocuresrl/ultralandermatologico/15377

Nome

ULTRALAN DERMATOLOGICO

Nazione

Italia

Nome commerciale

ULTRALAN CREMA 30G 0,25% 0,25%

Produttore

BIOCURE Srl

Principio attivo

FLUOCORTOLONE PIVALATO/FLUOCORTOLONE CAPROATO

Forma farmaceutica

CREMA

Estratto del foglietto illustrativo

Categoria farmacoterapeutica
Corticosteroidi, non associati.

Principi attivi
FLUOCORTOLONE+FLUOCORTOLONE CAPROATO+FLUOCORTOLONEPIVALATO

Indicazioni
Il preparato e’ particolarmente indicato per la terapia corticoidea locale degli stadi acuti secernenti, nonche’ in zone cutanee umide (ad es. regione anale ed ascellare), delle seguenti manifestazioni morbose: eczema da contatto, dermatite da contatto (ad azione eziologica allergica o tossica, ad es. ipersensibilita’ a detersivi o ad altri agenti chimici), eczema volgare, eczema microbico, epidermodermite, eczema seborroico, eczema varicoso, eczema infantile, eritema solare. La crema non lascia alcuna traccia di grasso sulla cute ed e’ pertanto idonea anche per l’applicazione al viso e sulle regioni cutanee scoperte.

Controindicazioni/eff. secondari
Ipersensibilita’ verso uno dei componenti. Presenza nella zona da trattare di processi tubercolari, luetici o virali (pustole vacciniche, varicella, herpes zoster, herpes simplex oculare o della cute adiacente). In presenza di rosacea o dermatite periorale, il preparato non deve essere applicato al viso. Generalmente controindicato in gravidanza e durante l’allattamento (vedere anche le “Avvertenze Speciali”)

Posologia
All’inizio del trattamento la crema va applicata in strato sottile sulla cute, massaggiando lievemente, da una a tre volte al giorno. Subito dopo la diminuzione dei disturbi e’ spesso sufficiente una sola applicazione giornaliera. Lattanti e bambini di eta’ inferiore ai 4 anni dovrebbero essere trattati per periodi di tempo non superiori a 3 settimane, specie in caso di applicazioni su regioni coperte da pannolini.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s