Bugiardino-foglio illustrativo-LOBIDIUR-NEBIVOLOLO CLORIDRATO/IDROCLOROTIAZIDE-A.MENARINI IND.FARM.RIUN.Srl-COMPRESSE RIVESTITE–Italia

Bugiardino-foglio illustrativo-LOBIDIUR-NEBIVOLOLO CLORIDRATO/IDROCLOROTIAZIDE-A.MENARINI IND.FARM.RIUN.Srl-COMPRESSE RIVESTITE–Italia

https://www.myhealthbox.eu/it/medicine/amenariniindfarmriunsrl/lobidiur/8459

Nome

LOBIDIUR

Nazione

Italia

Nome commerciale

LOBIDIUR 28CPR RIV 5MG 12,5MG

Produttore

A.MENARINI IND.FARM.RIUN.Srl

Principio attivo

NEBIVOLOLO CLORIDRATO/IDROCLOROTIAZIDE

Forma farmaceutica

COMPRESSE RIVESTITE

Estratto del foglietto illustrativo

Categoria farmacoterapeutica
Agenti beta-bloccanti, selettivi, e tiazidi Nebivololo e idroclorotiazide e’ una combinazione di nebivololo (un antagonista selettivo del recettore beta-adrenergico) e idroclorotiazide (un diuretico tiazidico). La combinazione di questi principi attivi ha un effetto antiipertensivo additivo, riducendo la pressione sanguigna in misura maggiore di ciascuno dei due componenti usato da solo. Il nebivololo e’ un racemato di due enantiomeri, il SRRR -nebivololo (o d-nebivololo) e il RSSS-nebivololo (o l-nebivololo). E’ un farmaco a duplice attivita’ farmacologica: – e’ un antagonista competitivo e selettivo dei beta-recettori: questo effetto e’ attribuito all’enantiomero SRRR (d-enantiomero); – e’ dotato di lievi proprieta’ vasodilatatorie dovute all’interazione con la via L-arginina/ossido nitrico. Nebivololo somministrato a dose singola e ripetuta riduce la frequenza cardiaca e la pressione arteriosa, a riposo e durante esercizio, sia in soggetti normali che in pazienti ipertesi. L’effetto antiipertensivo si mantiene durante il trattamento cronico. A dosaggi terapeutici il nebivololo e’ privo di antagonismo alfa-adrenergico. Nei pazienti ipertesi durante il trattamento acuto e cronico con nebivololo le resistenze vascolari sistemiche diminuiscono. La riduzione della gittata cardiaca a riposo o sotto sforzo puo’ essere contenuta, nonostante la riduzione della frequenza, per un aumento della gittata sistolica. La rilevanza clinica di queste differenze emodinamiche rispetto agli altri beta-1 antagonisti non e’ stata completamente stabilita.Nei pazienti ipertesi il nebivololo aumenta la risposta vascolare -nitrossido-mediata – all’acetilcolina (ACh), risposta che risulta ridotta in pazienti con disfunzione endoteliale. Studi sperimentali in vitro e in vivo su animali hanno dimostrato che il nebivololo e’ privo di attivita’ simpaticomimetica intrinseca. Studi sperimentali in vitro e in vivo su animali hanno dimostrato che a dosaggi farmacologici il nebivololo non possiede attivita’ stabilizzante di membrana. In volontari sani il nebivololo non ha effettio significativi sulla capacita’ massima di esercizio o sulla resistenza. L’idroclorotiazide e’ un diuretico tiazidico. I tiazidi agiscono sui meccanismi tubulari renali di riassorbimento elettrolitico, aumentando direttamente l’escrezione di sodio e di cloruro in quantita’ all’incirca equivalenti. L’azione diuretica dell’idroclorotiazide riduce il volume plasmatico, aumenta l’attivita’ della renina plasmatica e la secrezione di aldosterone, con conseguenti aumenti della perdita urinaria di potassio e di bicarbonato, e riduzione del potassio sierico. Con l’idroclorotiazide la diuresi insorge dopo circa 2 ore e l’effetto massimo compare circa 4 ore dopo la dose, mentre l’azione persiste per circa 6-12 ore.

Forma
Compresse rivestite con film da 5 mg/25 mg e 5 mg/12,5 mg. Principio attivo: Nebivololo e idroclorotiazide Eccipienti: contiene lattosio

Principi attivi
NEBIVOLOLO CLORIDRATO+IDROCLOROTIAZIDE

Indicazioni
Trattamento dell’ipertensione essenziale. La combinazione in dose fissa Nebivololo e idroclorotiazide e’ indicata nei pazienti la cui pressione arteriosa e’ adeguatamente controllata con somministrazione concomitante di nebivololo 5 mg e idroclorotiazide o 12,5 o 25 mg.

Controindicazioni/eff. secondari
– Ipersensibilita’ ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. – Ipersensibilita’ ad altri derivati della sulfonammide (perche’ l’idroclorotiazide e’ un medicinale derivato dalla sulfonammide). – Insufficienza epatica o ridotta funzionalita’ epatica. – Anuria, insufficienza renale grave (clearance della creatinina <30 ml>
Posologia

….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s