Bugiardino-foglio illustrativo-BIOCINE TEST PPD-TUBERCOLINA DERIVATO PROTEICO PURIFICATO PER USO UMANO-NOVARTIS VACCINES AND DIAG.Srl-DIAGNO TEST–Italia

Bugiardino-foglio illustrativo-BIOCINE TEST PPD-TUBERCOLINA DERIVATO PROTEICO PURIFICATO PER USO UMANO-NOVARTIS VACCINES AND DIAG.Srl-DIAGNO TEST–Italia

http://www.myhealthbox.eu/it/IT/farmaco/NOVARTISVACCINESANDDIAG.Srl/BIOCINETESTPPD/1892

Nome

BIOCINE TEST PPD

Nazione

Italia

Nome commerciale

BIOCINETEST PPD LIOF 2D 5UI/D

Produttore

NOVARTIS VACCINES AND DIAG.Srl

Principio attivo

TUBERCOLINA DERIVATO PROTEICO PURIFICATO PER USO UMANO

Forma farmaceutica

DIAGNO TEST

Estratto del foglietto illustrativo

Categoria
Test multipuntura intradermica, rivela gli stati di ipersensibilita cutanea alla tubercolina. La tubercolina PPD e’preparata da filtrati di colture di Mycobacterium tubercolosis, inattivate con il calore e purificata mediante trattamento con solfato di ammonio e acido tricloroacetico. La prova viene eseguita con uno speciale apparecchio per multipuntura, comprendente una impugnatura ed un elemento laminare metallico costituito da 4 puntine, su cui e’adesa la tubercolina, da introdurre nel derma. Le punture sono protette sino al momento dell’impiego e sono fatte sporgere mediante pressione dell’apparecchio quando viene eseguita la inoculazione.

Indicazioni
Test multipuntura intradermica, rivela gli stati di ipersensibilita cutanea alla tubercolina.

Posologia
POSOLOGIA. Trasferire sterilmente 0,3 ml di soluzione tampone nel flacone liofilo (da 2 dosi) contenente la tubercolina liofilizzata. In ogni dose di 0,1 ml si avranno cosi’ nelle diverse concentrazioni, rispettivamente 1, 5, 10 o 100 U.I. La dose di PPD considerata capace di svelare uno stato di allergia e’ preferibilmente di 5 U.I. Tale dose e’ consigliata anche dall’O.M.S. per le inchieste epidemiologiche ed e’ la piu’ idonea per saggiare inizialmente il soggetto. Si consiglia pero’ l’uso di dosi maggiori o minori per evidenziare, nel primo caso, soggetti con scarsa reattivita’ tubercolinica e nel secondo caso per determinare la soglia di reattivita’ tubercolinica (test allergometrico) in soggetti con un grado elevato di sensibilizzazione tubercolinica.

MODALITA’ PER L’INTRADERMOREAZIONE. Disinfettare con etere o alcool l’area cutanea prescelta per l’iniezione (preferibilmente la superficie volare di un avambraccio) e iniettare, per via intradermica, 0,1 ml della soluzione accuratamente misurati. Porre particolare attenzione nei soggetti con pelle molto sottile e con derma ipotrofico. Il rilievo della formazione di un pomfo a buccia d’arancia conferma la corretta esecuzione dell’iniezione nel derma.

LETTURA DEI RISULTATI. La lettura della reazione tubercolinica (che e’di tipo …

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s